Primi piatti

GNOCCHI DI PATATE E FARRO AL PESTO E CICCIOLE

Tu che in questo momento stai pensando: ‘Oddio, non mi metterò mai a fare gnocchi adesso, troppo lavoro…’ Leggi fino in fondo e fidati di me, vedrai che invece starai poco, ma soprattutto renderai felici tutti i tuoi commensali e soprattutto te stesso/a!

Mica devi fare gnocchi per il royal wedding!!! Oggi sono rientrata alle 12 e alle 13 avevo preparato gnocchi e pesto per 5 persone… E soprattutto erano tutti felici! Allora dai, incominciamo!

 

1- Metti a bollire le patate olandesi o le canadesi con la buccia in acqua bollente salata (calcola 1 grande per persona).

2- Le peli e le passi con lo schiacciapatate, poi aspetti che si raffreddino; aggiungi 1 uovo ogni 4 patate (più o meno), sale, un filo d’olio e la farina q.b. per rendere un impasto morbido ed elastico. (Non posso dire la quantità della farina perchè dipende dalla stessa e dalle patate). Qui ho utilizzato metà farina 0 e metà al farro, per provare, visto che il farro ha più vitamine e proteine e poi mi piace molto il gusto!

3- Procedo a formare gli gnocchi e li cuocio man mano, mettendoli poi in acqua fredda corrente, una volta scolati. (Se non sei pratico fai prima una prova cuocendone prima solo alcuni, così provi la consistenza.)

4- Preparo il pesto col mortaio (se non ce l’hai……. Compralo!): metto prima qualche noce, alcuni pinoli, dei pezzettini di buon grana e un po’ di aglio tagliuzzato e pesto tutto per bene fino a ridurre gli ingredienti in poltiglia. Poi introduco le foglie del basilico non lavate e spezzettate con le mani e continuo a pestare; poi ancora un buon olio evo, sale e pepe.

5- Tosto alcuni pinoli in un padellino antiaderente stando attenta che non si brucino e nello stesso padellino rendo croccanti delle fettine di lardo.

5- Riprendo gli gnocchi che erano nell’acqua fredda, li scolo e li rituffo tutti insieme nell’acqua bollente; una volta a galla li scolo e li adagio in una grande terrina dove prima ho versato il pesto fresco: aggiungo il grana e un po’ d’acqua di cottura, poi mescolo bene.

6- Servo caldi con sopra il lardo croccante e i pinoli tostati; decoro con una bella foglia di basilico.

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *