Dessert

FROLLA AL CACAO CON MARMELLATA DI RABARBARO E CARAMELLO SALATO

Avevo già scoperto il caramello salato lo scorso autunno, quando ho preparato la torta per il battesimo di mia figlia; lo avevo abbinato alla marmellata di fichi e rosmarino e stava deliziosamente bene.

Questa volta ho scovato una ricetta che lo abbinava alla marmellata di rabarbaro, una pianta che in realtà conosco poco e alla frolla al cacao: mi ha subito tentata e così ho telefonato alla mia amica Caterina che coltiva il rabarbaro a Cavazzo Carnico, per comprarne un po’!

Detto, fatto: sono stata un pochino a pelarlo e poi a tagliarlo a pezzetti, ma poi la marmellata sta poco a cuocere ed è davvero particolare; ne ho preparata anche un po’ assieme alle fragole… da provare!

Potete dividere i lavori in due giorni: il giorno prima preparate la frolla e la marmellata e il giorno dopo il caramello e l’assemblaggio; vi assicuro che l’incontro fra questi due sapori è una libidine, un matrimonio più che riuscito!

 

1- Preparo la frolla al cacao con la mia solita antica ricetta: 220 g di farina, un pizzico di sale, un uovo, 125 g di burro a pezzetti, 80 g di zucchero, la scorza grattugiata di un limone e cacao in polvere finchè non diventi bella scura. Formo una pallina, la pellicolo e la lascio riposare in frigo per almeno una mezz’oretta.

2- Preparo la marmellata di rabarbaro: metto a cuocere 300 g di rabarbaro pelato e tagliato a pezzettini con 180 g di zucchero e cuocio per circa 45 minuti, frullo con il frullatore ad immersione, poi aggiungo l’interno di mezza bacca di vaniglia e lascio raffreddare.

3- Preparo il caramello salato: sciolgo 50 g di zucchero in un padellino antiaderente finchè diventa ambrato; ci verso 50 ml di panna portata al bollore e mescolo velocemente, in modo che lo zucchero non si rapprenda. Spengo il gas, aggiungo 2 g di sale ed infine 45 g di burro freddo a cubetti.

4- Assemblo la crostata: sulla base spalmo abbondante marmellata e sopra il caramello salato a raso; decoro o con delle fascette sottili di rabarbaro dalla parte rossa, arrotolate, oppure con dei piccoli frutti freschi.

La versione con i lamponi e le ciliegie

 

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.